Officina Magazine
Magazine online d'attualità e opinioni

The Line, la prima città intelligente in Arabia Saudita

Benvenuti nella città del futuro

The Line sarà la prima città intelligente al mondo, senza emissioni, traffico e inquinamento. Sarà una città mai vista, lunga 170 km e nonostante la sua estensione sarà progettata in modo che nessun abitante abbia la necessità di utilizzare l’automobile. Essa sarà divisa per quartieri con moltissimi parchi pubblici e paesaggi naturali e creerà 380.000 nuovi posti di lavoro.

Dove sorgerà The Line e quanti abitanti avrà?

The Line si troverà in Arabia Saudita, si espanderà dalle coste del Mar Rosso alle montagne del Paese e ospiterà oltre un milione di persone da tutto il mondo. La costruzione della città prenderà avvio nell’aprile di quest’anno e dovrebbe terminare nel 2025, con un costo complessivo di 200 miliardi di dollari.

Ti potrebbe interessare anche...
Come sarà la città?

The Line sarà alimentata al 100% da energia rinnovabile, per rimanere una città ecologica, e saranno approvate norme ad hoc che possano sostenere il pensiero green della città. Tutti i negozi, le scuole, gli uffici e i centri commerciali si troveranno a meno di cinque minuti dalle abitazioni, di modo che ci si possa spostare a piedi. La differenza più grande, che renderà questa città unica nel suo genere, è il fatto che ogni singolo quartiere sarà costruito intorno alle persone e non alle automobili. In questo modo non solo si recupererà il tempo di solito perso a causa del traffico, ma i cittadini saranno anche più rilassati e meno stressati dagli ingorghi. I residenti della città vivranno a stretto contatto con la natura, dato che la città avrà molti spazi aperti, parchi e giardini.

I quartieri di The Line

La città sarà divisa in quattro grandi quartieri. Il primo sorgerà sulla costa, una zona creata per gli amanti del mare, con bellissime spiagge, paesaggi mozzafiato e riserve naturali. La seconda zona verrà edificata a ridosso del deserto, in un’area piana e desertica. Il terzo quartiere sarà in una zona più montuosa, anche se a causa delle difficili condizioni ambientali, questa sarà la zona meno abitata. L’ultima zona è quella dell’alta valle, con pianure sabbiose e montagne sparse.