Officina Magazine
Magazine online d'attualità e opinioni

Universitari brutti: #partysocial a Torino

Universitari Brutti è una nuova community del web che in pochissimi mesi ha raggiunto migliaia di followers su Facebook ed Instagram. Si tratta di una pagina ironica nata inizialmente per gioco dall’idea di tre studenti universitari di Torino che, grazie alle sempre più numerose interazioni, han deciso di continuare questa esperienza con il sogno di diventare un punto di riferimento per gli universitari di tutta Italia. Infatti, oltre a realizzare divertentissimi meme, dalla grafica curata, hanno deciso di mettersi nuovamente in gioco creando, con la collaborazione di Exotica International Party, un nuovo format di serate in discoteca a target universitario, ma comunque aperto a chiunque abbia voglia di passare una serata diversa dalle altre.

Essendo una pagina social, la loro idea è quella di trasferire nella realtà tutto ciò che di virale e divertente si trovi sui social network. Durante la serata verranno così distribuite le maschere dei personaggi più amati nel web ed utilizzati nei meme (Messi, Malgioglio, Aldo, Giovanni e Giacomo, Alberto Angela, Daenerys e tanti altri) con le quali le persone potranno scattarsi divertentissime foto anche grazie ai photo booth personalizzati lasciati a disposizione per l’occasione. Verrà inoltre eletto il personaggio più amato tra quelli che si metteranno in evidenza durante la serata indossando la maschera. Il tutto sarà accompagnato dalla musica di Exotica International Party, un’istituzione delle serate torinesi. E’ dunque un’occasione perfetta per passare una serata di totale svago e divertimento, conoscere i nuovi studenti erasmus, mettere da parte le ansie della propria carriera universitaria e scattarsi fantastiche foto da condividere con gli amici, il tutto all’insegna della buona musica.

Ti potrebbe interessare anche...

Il primo appuntamento si terrà venerdì 24 novembre al Ki Club di Torino; il consiglio è quello di non perdersi questo nuovo ed originale format destinato a diventare un luogo di ritrovo per molti studenti universitari.

Per ulteriori informazioni visitate le pagine Facebook o Instagram di Universitari Brutti.